Guatemala e Belize in catamarano

in viaggio con Luca Tartarini in Guatemala , Honduras , Belize
torna alla mappa

Dopo quasi un anno dal rientro dal Guatemala ci siamo finalmente decisi a mettere on line il diario del nostro incredibile viaggio in Guatemala e Belize.
Il ritardo nella messa on line è dovuto al fatto che il diario, scritto in versione un po’ goliardica, sarebbe dovuto essere riscritto con più dettagli sul viaggio e meno aneddoti divertenti; ma il tempo per la nuova stesura non c’è stato, quindi piuttosto che non condividerlo è meglio condividerlo così.
Il giro del Guatemala è quello classico che fanno un po’ tutti, il consiglio che mi sento di darvi di cuore è quello di non fare l’errore di visitare il Belize andando a svernare in un isolotto turistico con turisti da tutte le parti. Se siete un gruppetto di almeno 4 persone (ci sono catamarani anche da soli 6 posti nei quali in 4 con lo skipper si sta benissimo), provate l’esperienza indimenticabile di visitare gli incredibili atolli del Belize con un catamarano.
E’ un’esperienza semplicemente indimenticabile, si è quasi sempre da soli in mezzo al mare e si visitano atolli nei quali non c’è nessuno e dove la fauna marina è ricchissima.
Inoltre, contrariamente a quello che si possa pensare, noleggiare un catamarano con skipper locale è veramente economico. Con soli 100 euro a testa al giorno avevamo a disposizione uno splendido catamarano con 4 cabine e 4 bagni, skipper locale, pasti, bevande alcoliche e analcoliche.
Lo skipper è meglio che sia del posto o quanto meno un ottimo conoscitore di quei fondali, vi porterà sicuramente nei posti più belli e si muoverà con disinvoltura negli insidiosi bassi fondali del Belize.
Se volete il riferimento dell’agenzia beliziana della quale ci siamo avvalsi per il noleggio del catamarano contattatemi.
Un’ultima considerazione riguardo al tempo: agosto, anche se non è il periodo peggiore, è stagione di uragani. In effetti però gli uragani in Belize sono molto rari, soprattutto in agosto. Mettervi su una barca in mezzo al mare del Belize durante la stagione degli uragani vi sembrerà una cosa da pazzi, ma in realtà non lo è. Non ci sono rischi reali, gli uragani quando arrivano sono annunciati con giorni d’anticipo, nella remota ipotesi che dovesse succedere lo sapreste con largo anticipo e sareste portati al sicuro sulla terra ferma… comunque il gioco vale la candela!
Se volete informazioni contattatemi a questa email: luca.tartarini@libero.itUn bel viaggio fra natura, storia, mare e... zingarate nelle bellezze dei Paesi centroamericani

Lascia un commento
Per inviare commenti è necessaria la registrazione
Vai alla pagina di registrazione
Seguici su Facebook